BioPhotoFestival 2018: Serate di proiezioni naturalistiche

Giovedì 27 Settembre

21:00 - 22:30

Serata di proiezioni - entrata libera
Apertura Festival con le autorità e l'ospite Luca Bracali (Italia)
Tema: "Viaggi & Natura".

Pianeta Terra: un mondo da salvare” - minuti 35,

Pianeta Terra. Un mondo da salvare è il titolo del progetto che include la pubblicazione di un libro, l’esposizione di una mostra fotografica e la realizzazione di un video: immagini preziose e suggestive che raccontano il mondo naturale, i suoi colori e la sua caleidoscopica complessità, in un viaggio affascinante attraverso oceani e continenti, paesaggi esotici ed aurore boreali, dall’Alaska alla Birmania, fino alla Nuova Caledonia.

Fotografie la cui bellezza colpisce il cuore di chi le osserva, offrendo l’occasione di riflettere su un tema di vitale importanza: la salvaguardia del nostro pianeta e del suo fragile ecosistema.

Luca Bracali ha viaggiato in 140 paesi, è autore di 13 libri e vincitore di 11 premi in concorsi fotografici internazionali. Dal 2008 è membro di APECS (Association of Polar Early Career Scientists) per i suoi contributi mediatici e scientifici legati all'ambiente. Nel 2009 è l'unico reporter a raggiungere il Polo Nord geografico sugli sci. Nel 2010 Bracali debutta nel mondo della fine-art photography e le sue immagini vengono esposte, come personali, in 50 musei e gallerie di Roma, Milano, Bologna, Napoli, Sofia, Kiev, Odessa, Copenaghen, Yangon, Montreal, New York e Bruxelles nella sala espositiva del Parlamento Europeo.

Regista Rai 1 dal 2011 e documentarista per Rai 2 e Rai 3, ha firmato 14 servizi su National Geographic. Il Minor Planet Center di Cambridge gli ha intitolato a suo nome il 198.616° asteroide scoperto.

http://www.lucabracali.it

Venerdì 28 Settembre

21:00 - 22.30

Serata di proiezioni naturalistiche - entrata libera

Tema: "Natura".

VIDEO DOCUMENTARI di Marco Andreini (ITA)

  • “Sotto il cielo d’Abruzzo” - 10 minuti

è il titolo provvisorio di un documentario che racconterà con occhi diversi il cuore verde dell’Italia centrale. Orsi, lupi, camosci e aquile ma anche foreste centenarie e montagne di pietre e silenzi. Una natura chiusa e orgogliosa, capace di sopravvivere per migliaia di anni a pochissima distanza dai luoghi che hanno fatto la storia. Dieci minuti di immagini video per presentare in anteprima il progetto estetico e le intenzioni del documentario e del suo autore.

  • ConRaSi – un progetto LIFE per tre specie in pericolo - 32 minuti

In Sicilia per tre specie di rapaci il futuro si presenta incerto. Ma mentre per una di loro, l’aquila di Bonelli, si assiste a qualche timido segnale di ripresa, per le altre due, capovaccaio e falco lanario, la situazione si fa sempre più preoccupante. Per far luce sulle cause di questo declino, WWF, Gruppo Tutela Rapaci e Regione Siciliana hanno messo in piedi un progetto LIFE finanziato dalla Comunità Europea. Faranno in tempo a scongiurare la scomparsa delle tre specie? È la storia di uno sforzo collettivo. Una corsa contro il tempo per impedire che un’aquila, un falcone e un avvoltoio scompaiano dai cieli della Sicilia.


Marco Andreini è regista e autore di documentari principalmente a carattere naturalistico. Attivo dal 1994 ha realizzato 21 documentari per enti pubblici e reti televisive nazionali e internazionali. Autore di documentari per la trasmissione televisiva Geo – RAI 3. Vincitore di premi nei maggiori festival italiani di cinematografia naturalistica: “Stambecco d’oro 1997”, “Film Festival di Sondrio 2007 e 2013”, “International Film Festival di Cogne 2012”. Il documentario “Il migliore dei mondi possibili”, realizzato insieme a Paolo Fioratti, è stato acquistato da 17 televisioni internazionali, fra cui ZDF e Al Jazeera, ed una sua versione in lingua giapponese è stata mandata in onda in prima serata sul canale pubblico NHK.



PROIEZIONI AUDIOVISIVE:

  • Marco Dian (ITA) - "Nella terra dei vulcani - Canarie" 7.20 min. - www.marcodian.com

  • Diana Crestan (ITA) - "Predatori del microcosmo" immagini di Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli - 4.30 min -www.dianacrestan.com

Sabato 29 Settembre

18:00 - 18:30

Multivisione realizzata con le immagini semifinaliste al concorso fotografico BioPhotoContest 2018 dedicato al Bioma: “Praterie, steppe e savane”.
a cura dell'Associazione BioArt visual.